Marcello Stanzione
GLI ANGELI CUSTODI DELLE NAZIONI
Cent’anni fa a Fatima l’angelo del Portogallo parlava ai tre pastorelli

2016 – pp. 176 – € 16,00
ISBN 978-88-7198-705-7


L’idea degli angeli protettori delle nazioni è presente sia nella Bibbia che nella teologia cattolica. Poiché gli angeli sono ministri della Divina Provvidenza in questo mondo, sembra che non solo l’esistenza dei singoli esseri umani debba essere affidata alla loro protezione, ma anche quella di nazioni, città, chiese e comunità. Il padre cappuccino Otto Hophan nel suo libro Gli angeli così scrive: «Anche i popoli odierni hanno il loro spirito tutelare sulla terra, il loro intercessore in cielo. I popoli non sono lasciati a se stessi: e neppure semplicemente nelle mani dei loro governi. Accanto al popolo e al suo governo è sempre presente “un principe” invisibile, che suggerisce i progetti di Dio, dirige ed agisce. “Agite bene, Dio è sopra di voi!”, grida l’angelo d’ogni popolo nel teatro del mondo». Don Marcello Stanzione parla qui diffusamente dell’angelo protettore della nazione portoghese, precursore delle apparizioni della Madonna a Fatima. L’angelo si manifestò ai tre pastorelli nella primavera, estate e autunno del 1916, nelle sembianze di «un giovane di quattordici o quindici anni, più bianco della neve, che il sole faceva diventare trasparente come se fosse di cristallo, e di una grande bellezza», come dichiarerà Lucia. Questo libro originale – a cent’anni dalle apparizioni dell’angelo a Fatima – rende possibile non solo comprendere meglio, ma soprattutto vivere, grazie all’insegnamento angelico, il messaggio di Fatima.

Leggi la biografia >